Breaking News

Thursday, 12 February 2009

ALN FLN OPA #Algeria

FLN Fronte Liberazione Nazionale
ALN Armata di Liberazione Nazionale
OPA Organizzazione Politico Amministrativa

Thursday, 5 February 2009

La trama dell'avventura nasce molto prosaicamente nel campo d'addestramento #Algeria


Governo funzionante della Repubblica Algerina FLN

Con l'appoggio e secondo le direttive del "FLN" algerino si è costituito ed è stato riconosciuto da tutti i paesi arabi, un governo funzionante della Repubblica Algerina.
I membri del governo ribelle algerino risiedono Al Cairo, sotto la protezione di Nasser. Ma la rivolta e la rivoluzione tendono come sempre, a portare alla ribalta i veri protagonisti della lotta.
Sono quindi i capi militari fellagha, i comandanti clandestini del "FLN" che diranno, domani, la loro parola. Ma un giorno il governo provvisorio algerino assumerà l'effettivo potere, si può dire che questo governo non vedrà al comando gli stessi uomini che oggi lo compongono.

Ho versato tante lacrime senza che voi piangeste, ho capito sono uno straniero #Algeria


Tuesday, 3 February 2009

Nejad Devrim


Black Gold #Nigeria #ENI


Child soldier #Somalia


Capitalist Exploitation #Africa


Un gallo a Tskhinvali


Un gallo per nulla impaurito dalle deflagrazioni, si mette a cantare (Tskhinvali)

Dmitry Medvedev - Vladimir Putin


Send2Women - Karin Riis-Jørgensen


Zania Ben Gal student and terrorist #Algeria


Stop War Fuck


Russian troops have entered Georgia from the breakaway region of Abkhazia,
as the conflict between the two neighbours appears to be broadening.
Moscow said it had launched a raid on the town of Senaki to stop Georgia from attacking Russian forces in South Ossetia, another breakaway region.
As the fighting continued in South Ossetia, foreign envoys were pressing for a ceasefire in the conflict.
Each side accuses the other of carrying out atrocities in the region.
Fighting in South Ossetia erupted late last week when Georgia launched an overnight assault on the territory.
Russia, which supports the province's bid for separation, then bombed targets throughout Georgia and moved troops into the region and into Abkhazia.
On Monday EU envoys were attempting to broker an agreement between Tbilisi and Moscow.
Georgian President Mikhail Saakashvili signed an EU-backed ceasefire, but the document was rejected by Moscow.
And leaders from both countries carried on a war of words, with Russia accusing Georgia of genocide, and President Saakashvili hitting back with claims of ethnic cleansing.

L'Arco di Traiano #Algeria


Stop War New Attacks In Georgia Conflict


* Territory: South Ossetia
* Status: Break-away region of Georgia. Separated from Georgia in a 1991-92 war.
* Status: Region within Georgia
* Population: Approximately 70,000
* Capital: Tskhinvali
* Major languages: Ossetian, Georgian, Russian
* Major religion: Christianity
* Currency: Russian rouble, Georgian lari

Non sono della loro razza. Albert Camus


Quelli che non conoscono la situazione di cui parlo, difficilmente possono giudicare. Quanto agli eroi che, pur conoscendola, continuano a pensare che è meglio.
Uccidersi tra fratelli, piuttosto che compromettere il principio, mi limiterò a osservarli da lontano: non sono della loro razza.

Algeri La bianca #Algeria


Per l'Algeria i francesi avevano combattuto dal 1830 al 1871 operando non una semplice occupazione coloniale ma una conquisa vera e propria.
Oggi per mantenere l'Algeria nella comunità nazionale la Francia svena militarmente ed ancora più economicamente sostenendo nei territori in rivolta un esercito che ammonta a mezzo milione di uomini.
Algeri "la bianca", Orano, Costantina ed ogni altro centro abitato dell'Algeria mostrano, anche all'occhio disattento il volto inconfondibile della guerra.


Armée de libération nationale Algérienne


Cadaveri, corpi mutilati, volti torturati...
Non è una guerra: questa si chiama repressione.
Sono più di sei anni che un esercito nato dalla miseria e dalla disperazione lotta conto la più potente spedizione coloniale che sia mai esistita.
In tutta l'Algeria uomini e foreste bruciano sotto un fuoco di Napalm.

Stop War Georgia


Tskhinvali, the capital
of the separatist Georgian province South Ossetia,
lay in smoldering ruins Sunday after three days of fighting between Georgian troops and Russian forces.

Russia's deputy foreign minister said at least 2,000 people, mostly South Ossetians who claim Russian citizenship, have been killed in Tskhinvali.

The fighting had spread well beyond South Ossetia, with Russian airstrikes on Georgian cities and with thousands of Russian troops in the breakaway province of Abkhazia.

Fuori legge? Ma fuori da quale legge?

Spostano i confini rubano le mandrie e le fanno pascolare, tolgono l'asino all'orfano, prendono in pegno il bove della vedova; scacciano dalla strada i miseri. Costringono gli infelici a nascondersi.
Giobbe XXIV, 2-4.

Murdered girl - Blood in Algeria


Georgia


Boys killed - Blood in Algeria


Boy - Blood in Algeria


Nemmeno gli aeroplani sono più invulnerabili...


...ma per questo non è finito il bombardamento dei villaggi.

Vi saluto in nome del popolo algerino


Vi saluto in nome del popolo algerino, in nome di tutti i martiri, di tutti i prigionieri, in nome di tutti quello che soffrono perchè noi si possa vivere liberi.

Air De Paris...


Nicolas Sarkozy - Policeman of France -


Map of Algiers #Algeria


Sunday, 1 February 2009

La rivolta d'Algeria


La rivolta d'Algeria ebbe inizio sanguinoso e clamoroso nell'autunno del 1964 durante la notte tra il 31 ottobre ed il 1 dicembre.
Le prime formazioni segrete di fellagha scesero dalle remote cime raggiungendo i centri abitati dal deserto e si versò il primo sangue "ufficiale" della rivolta.